Postato il

Inquietudine ossessiva…
 
-All’inizio del sogno io sono qui dentro, non è né giorno né notte, è tarda serata diciamo… è tutto uguale a qui dentro, a parte le luci… ed io ho paura, una paura che non le dico… tra tante persone c’è lei che mi raggiunge, proprio dietro la cassa, è in entrambi i sogni e… ha paura, io mi spavento ancora di più quando non riesco a vederla, non capisco di che si tratta… lei ha paura… c’è un uomo, nel cortile qui sul retro: è lui la causa di tutto, io lo vedo attraverso il muro… vedo la sua faccia… spero di non dover mai vedere quella faccia, quando sono al di fuori del mio sogno, è finito…
 
-Insomma è venuto a vedere se c’è lui là fuori…
 
-Per liberarmi di questa orribile sensazione…
 
-Va bene…
Annunci

2 pensieri riguardo “

    drunkprincess ha detto:
    13 agosto 2006 alle 18:31

    mullholland drive, david lynch, 2001
    film stupendo.

    Nxero ha detto:
    14 agosto 2006 alle 12:17

    Tutto il mio rispetto e considerazione per aver colto la mia citazione (a tema, ma questo lo so solo io!)… Grazie.
    Adoro Lynch, perchè, se a volte è delittuoso cercare un senso “generale” alle sue opere, hanno un senso “puntuale” che aderisce, in modo quasi spaventoso, a certe mie sensazioni… come a dire: se si cerca di contestualizzarlo a tutti i costi sfugge, se gli si lascia aperta un’ apertura laterale si insinua tra i pensieri…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...