Postato il

Doubt

 Una sera passata tra una cena, un giro in scooter infruttuoso, fugaci letture su Svezia e punk, il pensiero ad un amico ed alle mulattiere avvolte dalla notte. Una sera come questa si conclude in una stanza dal pavimento di legno, con mille schegge in agguato, due poltrone settantiane e consunte, un lavandino, una mensola colma di chincaglierie inutili, libri,vhs cd… lettori, diffusori e quant’altro. Nell’aria l’immobile musica del primo disco degli jesu, un pensiero negli ultimi giorni, ricorrente. La mia vita è fatta di nulla, di ricordi spezzati, di lavori spezzati, di idee sterili, di realizzazioni inutili. Nessuna famiglia, un solo grande sentimento al quale raramente mi rivolgo ancora in preghiera… nella speranza che si ridesti ancora. La mia vita si riduce a nulla. A una continua costruzione e riaffermazione di una personalità agli antipodi della mentalità corrente. Ho impiegato fatica e cervello per averne una mia, anche se fin troppo in contrasto con ciò che, normalmente, viene ritenuto consono ed accettabile.

 Gli anni passano e, a vivere nelle illusioni, si resta con in mano un pugno di mosche. Occorre adeguarsi e rincorrere la vita alle regole degli altri, occorre omologarsi e scegliere la strada più comune ed ogni cosa verrà da se. Se alzi la voce perdi. Ma, in ogni caso, io non lo posso fare, non lo posso fare per i soldi, non lo posso fare per le donne, non lo posso fare per la casa, il lavoro, tanto meno per me stesso. Mi sento vivo solo quando mi riconosco, mi sento vivo solo quando sono ciò che voglio essere, per quanto possa far male sentirsi escluso sarà sempre meglio che spegnere il cervello e cedere le redini.

 

“I’d rather be forgotten, than remembered for giving in” refused

Annunci

2 pensieri riguardo “

    NeroVero ha detto:
    14 luglio 2007 alle 08:44

    A volte mi sembra di leggere me stessa.

    Nxero ha detto:
    14 luglio 2007 alle 14:11

    Ehm… non so se ti possa far piacere, ma posso tranquillamente affermare la stessa cosa per ciò che scrivi tu, tieni duro, mi raccomando!

    🙂

    Un abbraccio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...