Postato il

At your own risk

  Rincasare a notte fonda quando rimane solo il silenzio a saturare l’etere. Uno di quei rari casi nei quali non dovrai preoccuparti di quanto poco dormirai, perché, da bravi, ti hanno lasciato la tua ora d’aria anche quest’anno. Rincasi dopo essere sfrecciato su strade nere e deserte con la mente che vibra come un’ossessa e domanda un oscuro vortice nel quale trovare un confortevole oblio. Ti chiudi nella stanza viola col soffitto spiovente di legno, ascolti che nulla si muova ed è il momento di lanciarsi ed abbandonarsi.
 Le mani che, al buio, aprono la confezione e ne fanno uscire un cd arrivato dagli stati uniti ad inizio settimana. E’ buio, ma in copertina c’è una spirale dai colori del fuoco: all’interno vertebre, serpenti, volti, occhi si inseguono lungo la traiettoria centripeta che si perde in un punto.
 Appoggi il disco nel suo vano affinché possa essere letto e ti prepari all’ascolto, poichè non è disco, questo, che possa essere ascoltato in disimpegno, uno deve prepararsi, giacchè il mero ascolto non sarà sufficiente stavolta. Occorrerà farsi assorbire, incunearsi nei suoni che strisciano grevi, lacerarsi con le urla, far battere il cuore con il ritmo, a rischio di farlo fermare, a rischio di non tornare. E che rischio sarebbe?

HALLUCINATIONS ENTER THE SHADOWS
LOOSING THE MIND
ON THIS PATH TO OBLIVION
SO MUCH TIME LOST IN CHAOS

AS I DESCEND
SUCCUMBED TO THE UNFATHOMABLE
ABANDONED BEYOND ALL CONTROL

SKULKING, SCRAPING, THE BARREN WASTES…
FORMLESS PREDATOR OF THE MIND’S DOMAIN

AND AS ITS PRESENCE DRAWS NEAR I SENSE IT
KNOWING WITHIN ITS PULL I CAN BE FOREVER LOST
A PART OF ME
I HAVE BECOME.

[ESOTERIC  “QUICKENING” da “THE MANIACAL VALE”  2008 –un gran disco-]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...