Postato il

Money talks

 In questi anni ho assistito a mille discorsi sul downloading, sul peer to peer, sul fatto che la gente non compra più dischi. Ebbene un tragico evento, il decesso del proprietario, ha fatto sì che uno degli storici negozi di dischi di Biella riaprisse in questi giorni per svendere (a prezzi variabili da 10€ a 5€) tutti i dischi rimasti  invenduti. E’ incredibile come sia stato preso d’assalto da centinaia di persone, tanto che si sono dovute attuare "misure speciali" -tipo far entrare le persone a due a due non prima che altre persone fossero uscite a loro volta- non ci si muoveva, non si respirava e si vedeva gente uscire letteralmente con borsate di roba. Allora non sarà un problema di soldi? L’edizione originale ha un fascino che nessun disco scaricato potrà mai avere, viene però da domandarsi perchè costino così cari e a chi finiscano i soldi, visto che è notorio che all’autore vadano solo le briciole e, soprattutto, perchè non ci siano leggi a tutela della discografia. E’ un discorso vecchio, ma non trova ancora nessuna soluzione… per conto mio ho solo capito che se i prodotti discografici costassero meno crescerebbe il numero degli acquirenti.
Annunci

6 pensieri riguardo “

    utente anonimo ha detto:
    3 dicembre 2008 alle 16:55

    Ola Nico! Hai visto che passano gli Helmet al Magnolia?
    Maino

    mr.roark ha detto:
    4 dicembre 2008 alle 15:19

    io in quel negozio ho pure comprato porkys, mica cazzi insomma!!!

    Nxero ha detto:
    4 dicembre 2008 alle 17:58

    @Roarche: Embè io ne sono uscito con:
    Messuggah: Chaosphere
    Edge Of Sanity: Crimson
    Iron Maiden: Liver after death (mai avuto in cd!)
    Cathedral: Garden Of The Unearthly Delights
    Sepultura: Blood Rooted
    Entombed: Inferno
    Primus: Antipop

    @ Maino: No, non avevo visto… Non so se essere nostalgico o masochista! 🙂

    utente anonimo ha detto:
    5 dicembre 2008 alle 13:03

    me cojoni!!!

    roark

    LifeIsAFlag ha detto:
    5 dicembre 2008 alle 14:22

    straquoto, però tutti originali non te li puoi permettere

    Nxero ha detto:
    6 dicembre 2008 alle 08:03

    No, certo, life is a flag hai ragione non è possibile comprarsi tutti i dischi originali, però se non costassero uno sproposito, uno un pensierino ce lo fa più spesso!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...