Tanto tuonò che piovve

Postato il Aggiornato il

Doveva succedere, lo sapevo, le nuvole hanno passato troppo tempo ad addensarsi, la terra fremeva per bere, era ora che il tempo si sfogasse, che l’azzurro finisse per spremersi e scorrere in rivoli sulle aspre guance delle montagne.

Il singhiozzo del cielo rimbomba

Nell’orbita cava dell’atmosfera

Piove dentro e piove fuori

Solo il sollievo non è il medesimo

La terra assorbe e si nutre

L’anima si strappa e si ferisce

In un incubo insonne.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...