Record Store Day!

Postato il Aggiornato il

Ok, ci siamo, il prossimo 21 Aprile si terrà il Record Store Day 2012, il giorno ufficiale dei negozi di dischi. Alla mia veneranda età ed essendo giunto (anche se non da molto) la quadrupla cifra in fatto di dischi originali, posso affermare di aver dato una mano a tenere in vita questa gloriosa istituzione. Anzi posso ben dire che siano stati una visita costante, se non proprio una seconda casa, sia dove vivo, sia in tutti i posti che ho avuto la fortuna di visitare.

Spero mi si perdoni, in virtù di un simile passato, anche la mia attuale tendenza a servirmi presso mailorder e download legali (bandcamp.com in particolare)… mi spiace davvero che una simile istituzione si stia estinguendo, non sono nessuno per narrare il piacere sottile di far scivolare le copertine alla ricerca di questa o quella rarità, di scambiare quattro chiacchiere con commessi preparati o anche solo di annusare l’ambiente: semplicemente… bellissimo!

Purtroppo la crisi e il fatto di abitare in una provincia disgraziata (che però mi ha dato qualche soddisfazione, tipo quando trovai “Walk Among Us” dei Misfits nel negozio più chic della zona… yeeee!!!), mi ha fatto propendere per la scelta on-line… i prezzi dei mailorder americani sono imbattibili! Tuttavia le buone abitudini non si perdono e uno dei primi posti che cerco in una città nuova è sempre il negozio di dischi!

Di seguito riporto alcuni (purtroppo solo alcuni!!!!) negozi di dischi che mi sono entrati nel cuore:

Biella: Paper Moon, Cigna Dischi, Sound & Vision (RIP).

Ivrea: CD Mail, Discoccasione.

Torino: Rock and Folk, Vero Vinile (ora di chiama Blast), Videomusic, Pagan Moon, Maschio Dischi (RIP).

Milano: Maryposa Duomo (un sentitissimo ringaziamento a Valerio e Dario, tenete duro, ragazzi!), Sound Cave, Supporti Fonografici, Zabrinskie Point (RIP?), Virgin Megastore, Ricordi e Messaggerie Musicali.

Bologna: Disco d’oro, Feltrinelli.

Cremona: Disc Jockey ’70.

Stoccolma: Sound Pollution (uno dei migliori, con commessi che ti consigliano sulla vita notturna!!! Vedi foto!), Repulsive Records.

Helsinki: Music Hunter (uno dei più forniti, se ci capitate DOVETE farci un salto!), Combat Rock Shop (Bello!), Fennica Records.

Oslo:Tiger, Platekompaniet.

Trondheim: Aftermath, Platekompaniet.

Copenhagen: Sexy Beat Records (gran bel posto, incontrato Michael dei Volbeat!), TP.

Amsterdam: Fame.

Londra: Tower Records (in centro ma, soprattutto, a Camden Town).

Cardiff: Spillers (probably the oldest record store in the world, recita lo slogan!).

Chester: Music Zone, Hmv.

Dublino: Borderline Records (“Sons Of Kyuss” in vinile verdeeee!!!!Bellissimo).

Grazie a tutti ed anche a quelli che ho dimenticato, è stato un piacere avervi visitato!

3 pensieri riguardo “Record Store Day!

    Scribacchina ha detto:
    7 aprile 2012 alle 13:01

    Certo che ne hai girati, di negozi di dischi… 🙂
    ps: hai per caso cambiato ‘testata’? 😛

    nxero ha detto:
    7 aprile 2012 alle 16:41

    Assolutamente sì! Una delle poche fortune che ho avuto nella vita è stata quella di aver viaggiato abbastanza (personalmente non è mai abbastanza, comunque non so se si nota una netta propensione per il nord Europa: un luogo che adoro!) e chiaramente infilarsi in un negozio di dischi fa parte integrante della parola “turismo”, per quel che mi riguarda! Tengo tutte le buste come collezione, per questo me ne sono ricordati tanti!

    Ps: Nel blog sì, nella vita no… anche perchè se l’idealità in fatto di amplificatori si chiama Ampeg, la realtà (alla quale sono assolutamente affezionato, tant’è che il cambio di testata si traduce in una dichiarazione d’amore!) è costituita da un bel combo vintage americano Polytone, con cono da 15″ e due tweeter “a tromba”, dal suono meravigliosamente corposo, ai limiti dell’ impastato 😉

    Record store day un anno dopo | xerosignal2 ha detto:
    19 aprile 2013 alle 12:27

    […] anno dopo la mono redazione di questo blog celebra un altro record store day. E dopo il post dell’anno scorso, nel quale parlo dei più bei negozi di dischi che io mi sia mai ritrovato a visitare, devo dire […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...