Missione incompiuta

Postato il Aggiornato il

La strada per l’inferno è lastricata di buoni propositi. E’ lastricata ti tutte quelle volte nelle quali ci siamo ripromessi di non commettere ancora gli stessi errori. Come mattoni gialli, sulla strada per il mago di Oz, si accatastano esperienze che dovrebbero insegnarci tanto ma che, in realtà, non siamo capaci di tenere in conto al momento giusto. Come un serpente nero si distende innanzi una strada il cui asfalto si è mescolato con l’impossibilità di cambiare o, quanto meno, con l’elevata possibilità di stare male.

Dovrei essere meno ansioso, dovrei farmi meno paranoie, dovrei vivere meglio e preoccuparmi di meno, eliminare caffè e sigarette, farla finita con qualcuno o qualcosa… una formalità… o una questione di qualità!

Dovrei liberarmi di un pensiero fisso, dovrei far smettere di sanguinare certe ferite… ma non ho interruttori sentimentali (o emozionali) dentro di me che si possano speganere ed accendere a mio piacimento: come al solito la mia parte razionale ha capito tutto ma la mia parte emotiva si rifiuta di collaborare ed il mio equilibrio interiore va in pezzi al primo alito di vento, non si può vincere la mancanza con della semplice, rigorosa, logica… e mi ritrovo sulla solita vecchia strada…

“If you are going through hell, keep going” Winston Churchill

Annunci

3 pensieri riguardo “Missione incompiuta

    Scribacchina ha detto:
    25 maggio 2012 alle 08:22

    Poche settimane fa (eppure sembrano passati secoli…) ho letto un libro strepitoso dove veniva spesso ripetuta la frase: “Si chiama passione perché passa”. Oggi fuori sembra stia uscendo il sole… It can’t rain all the time 🙂

    nxero ha risposto:
    25 maggio 2012 alle 16:06

    “It can’t rain all the time”, “There’s a light that never goes out”… tra un po’ mi toccherà credere alla telepatia 🙂 e non spiegherò il perchè…

    (Si chiama ugualmente passione… anche se nel profondo NON voglio che passi???)

    Comunque qui sono almeno 6 mesi che piove, il punto è che ombroso ed insofferente al caldo come sono non so se posso reggere la vista del sole… dannata meteorologia!
    In ogni caso, grazie… ci scherzo sopra ma una buona parola ogni tanto è come l’aria fresca 😉

    Scribacchina ha detto:
    26 maggio 2012 alle 05:38

    🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...