Queens Of The Stone Age: Un ritorno a casa??

Postato il Aggiornato il

Josh Homme & Nick Olivieri

Si legge in giro che Nick Olivieri collaborerà con Josh Homme per il nuovo dei Queens Of The Stone Age, una bella notizia che, pensando al passato del gruppo, mi fa felice: recuperasse anche Alfredo Hernandez (chissà che fine ha fatto) e le sonorità grezze degli inizi, credo che sarei un uomo soddisfatto. Già perchè il primo disco è senz’altro quello che sento più mio.

D’accordo che “Rated R” non era male, che “Songs For The Deaf” ha fatto loro ottenere il meritatissimo successo internazionale, ma gli ultimi due erano appena appena all’altezza. Quindi quello in cui si può concretamente sperare è un ritorno alle sonorità (o, meglio, in una loro evoluzione!) proprie del disco rosso del 2002 vista anche la confermata partecipazione del prezzemolino Dave Grohl.  Ancora da decifrare invece la partecipazione di Trent Reznor, anch’essa confermata… comunque male non dovrebbe fare!

Nel frattempo Nick si è anche unito al carrozzone Kyuss lives! Il gruppo di John Garcia che ripropone le canzoni del fondamentale gruppo californiano (personalmente mi sembra una cosa triste, ma tant’è). Avendo visto due volte i Queens e seguito i Kyuss fin dall’epoca di “Blues For The Red Sun” (1992, altri vent’anni: quanta nostalgia!!!) capirete che qui l’impazienza è tanta!

QOTSA: Stampa sulla maglietta cimelio del primo tour
Annunci

5 pensieri riguardo “Queens Of The Stone Age: Un ritorno a casa??

    © Vera Marte ha detto:
    29 novembre 2012 alle 12:17

    Ehm… Scusa, quante volte hai detto che li hai visti??! 😛
    E poi… muahahahahah!!! XD
    “Prezzemolino”… Erudito e ricercato direi…

      nxero ha risposto:
      29 novembre 2012 alle 14:02

      Sempre due, 2, II ahahah 😀
      Grandiosa ricerca lessicale per “prezzemolino”, sono contento che ne convieni 😉

    Scribacchina ha detto:
    29 novembre 2012 alle 15:28

    “Prezzemolino” era stato battezzato in un altro contesto pure Fabrizio Bosso: a lui e a Dave Grohl non resta che incidere un album insieme (tromba e batteria: apperò….. 😀 )

      nxero ha risposto:
      29 novembre 2012 alle 17:09

      Per conto mio potrebbe anche funzionare, se proprio non si vuole buttarsi sull’inedito duo batteria-tromba, Dave canta e suona anche la chitarra, più di così!
      🙂

        Scribacchina ha detto:
        30 novembre 2012 alle 10:44

        Sai com’è, con la testa e col cuore sono rimasta al Dave Grohl dei Nirvana… 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...