Maurits Cornelis Escher e le valvole KT 88

Postato il Aggiornato il

Maurits Cornelis Escher
Maurits Cornelis Escher- “Autoritratto”

Trovarsi di fronte una rinnovata veste grafica così di punto in bianco può spiazzare, si vedano i commenti del post precedente. Ecco, aver messo il leggendario logo dei Black Sabbath sullo sfondo per il compleanno di Tony Iommi ieri, ha scatenato la rivoluzione grafica davanti alla quale vi trovate adesso.

KT 88 (Tubes forever!)
KT 88 (Tubes forever!)

Prima l’inversione: testata colorata e sfondo in b/n. L’occhio sullo sfondo è un’ opera del grandissimo M.C. Escher, incisore ed illustratore olandese noto per la sua propensione alle illusioni ottiche e prospettiche. Avendo io scelto una mia radiografia come immagine del profilo ed essendoci un teschio nella pupilla, sembra quasi che sia l’occhio di chi legge il blog, almeno quella era l’idea. La ripetizione accentua invece la componente ossessiva e claustrofobica.

La testata (anche per assonanza del termine!) invece riprende l’immagine delle mitiche valvole panciute KT88 durante il funzionamento. Solitamente vengono utilizzate dai vari Green, Orange o Matamp… turn it on!

Annunci

2 pensieri riguardo “Maurits Cornelis Escher e le valvole KT 88

    Scribacchina ha detto:
    20 febbraio 2013 alle 20:19

    Accidenti… non ero pronta a tutto questo colore! Spiazzantissimo… 🙂

    L’idea di mettere sullo sfondo un occhio d’autore che riflette l’autore (del blog), anzi tanti occhi che riflettono l’autore, è proprio bella; forse un po’ inquietante a guardarsi ma piena di significato: thumbs up!
    Per quanto riguarda invece ampli valvolari e ampli in genere, metti il dito nella piaga…

    nxero ha risposto:
    20 febbraio 2013 alle 20:39

    In realtà l’idea per la spiegazione me l’hai data proprio tu ieri, grazie per l’apprezzamento e lo spunto. Riguardo agli ampli siamo sulla stessa barca considerati i soldi da scucire, ma, si diceva, sognare non costa niente… e magari, a forza di evocarlo, il sogno si avvera attraverso chissà che meccanica astrusa 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...