Avvistamento animali!

Postato il Aggiornato il

Vivere a stretto contatto con le montagne e la natura è sicuramente ciò che fa’ del biellese un posto sopportabile. Contrariamente alla popolazione umana, gli animali rendono questo distretto degno di essere visto. Ammetto di essere pigro però: se camminassi nei luoghi giusti ne vedrei parecchi di più, ma anche girovagando in macchina è capitato spesso di avvistare alcuni animali, soprattutto a notte fonda ed in particolar modo in una strada di mia conoscenza, che, praticamente, passa in mezzo ad un bosco. In anni di peregrinazioni notturne gli avvistamenti si sono succeduti e sono sempre stati accolti con stupore e meraviglia. Ecco i protagonisti:

Mini Lepre
Mini Lepre

Mini Lepre: Animale dal nome scientifico incerto, consiste in una versione veramente minuta della lepre. Velocissima e assai timida è assolutamente difficile da avvistare, occorre un ottimo colpo d’occhio ed una prontezza d’avvistamento superiore alla media. Spesso è facile confonderla con piccoli roditori (avvistati anch’essi, ma per un tempo decisamente troppo breve che ha portato a una identificazione assolutamente incerta, che non permette di citarli compiutamente qui) o con movimenti dell’erba non meglio identificati. L’avvistamento più spettacolare risale a qualche anno fa, sul prato antistante la ditta presso la quale prestavo all’epoca servizio, alle 6 meno qualcosa mentre aspettavo di cominciare la giornata…

Volpe
Volpe

Volpe: Canide di facile avvistamento, la coda rigonfia e le orecchie appuntite la rendono facilmente riconoscibile, nonostante le proverbiali doti di astuzia facciano si che le volpi siano decisamente guardinghe e agili nello scomparire nel nulla. L’avvistamento più spettacolare, escludendo l’inquietante sequenza di “Antichrist” di Von Trieriana memoria della quale ho già avuto modo di trattare, risale a qualche anno or sono in una strada di montagna: il soggetto era stato colto in flagrante con il bottino delle sue scorribande notturne (una sfortunata gallina) tra le fauci! I due pargoli destinatari della tarda cena aspettavano due tornanti più in alto.

Daino
Daino

Daino: Mammifero artiodattilo della famiglia dei cervidi, decisamente schivo e timido, la sua corporatura lo rende però facilmente individuabile, la luce dei fari lo spaventa in modo particolare: o scappa terrorizzato o si pietrifica, per cui occorre prestare tanta attenzione per non investirlo. Gli avvistamenti non sono stati particolari o aneddotici da poterne parlare diffusamente, tuttavia avvistare un animale di questo genere a circa 600 metri sul livello del mare risulta un evento sufficientemente spettacolare in se’.

Cinghiale e famiglia
Cinghiale e famiglia

Cinghiale: L’appartenente alla famiglia dei suidi (difficilmente distinguibile dall’incrocio con il parente domestico detto volgarmente “porcastro”) di questa lista è invece tutt’altro che timido: non teme nulla, se lo incroci sulla tua strada facilmente sei tu a sentirti in soggezione. Veloce, massiccio e imponente, forse proprio in virtù della sua spavalderia è stato avvistato diverse volte. La più terrorizzante in tangenziale a Torino, quando un esemplare ci tagliò letteralmente la strada: fortunatamente senza conseguenze per entrambi, si suppone solo una gran paura nostra e, forse, anche sua. Poi sempre un attraversamento stradale di una famiglia con piccoli striati e un solitario esemplare maschio, decisamente grande, che si mise a camminare davanti al mio veicolo: quando si voltò a guardarmi le pupille, colpite dai fari, brillarono sinistramente nel buio dandomi degli esemplificativi brividi sulla schiena…

Tasso
Tasso

Tasso: Qui invece, per l’ultimo della lista, siamo dalle parti dei mustelidi, il tasso è un animale decisamente elegante, il suo pelo del corpo, vaporoso e grigio, lo fa assomigliare ad una specie di buffa “nuvola” che si muove ondeggiando, mentre il muso dalle vistose strisce nere è decisamente armonico nelle forme e gli conferisce un’aria “furbetta”. Nell’immaginario popolare ha un carattere scontroso e selvatico (in piemontese: “cagnin” rende bene l’idea direi) eppure non avendoci mai avuto a che fare, se non per averlo avvistato, mi riservo di formulare un giudizio basato sull’esperienza. E’ stato l’ultimo animale ad essere avvistato: camminava solitario a bordo strada dopo aver scartato dal centro dal quale si trovava tranquillamente e, dopo essersi voltato a sbirciare chi lo disturbasse, se ne tornò tranquillamente a girovagare nell’erba circostante.

Avvertenza: Ogni tanto sarebbe anche il caso di guardare la strada!!!

Proprio in questi giorni è stato giustiziato l’orso M13 reo di aver sconfinato nel canton dei grigioni in Svizzera. Prima di lui Bruno e JJ3 hanno subito la stessa sorte. Una dedica mi pare doverosa.

Annunci

7 pensieri riguardo “Avvistamento animali!

    beta endorphin ha detto:
    21 febbraio 2013 alle 20:04

    Poveri orsi!

      nxero ha risposto:
      21 febbraio 2013 alle 20:11

      Assolutamente. E’ una vicenda davvero triste anche perché i confini tra gli stati sono stupidaggini da umani non certo da animali. Fortunatamente in Svizzera c’è anche chi dissente: il deputato Pierre Rusconi infatti ha dichiarato “In questo caso mi vergogno di essere svizzero”!

        beta endorphin ha detto:
        21 febbraio 2013 alle 20:18

        Ma infatti che senso ha uccidere un orsoc he varca il confine? allora dovrebbero uccidere anche gli altri animali? Davvero non capisco..

        nxero ha risposto:
        21 febbraio 2013 alle 20:24

        Probabilmente ritengono l’Orso più pericoloso o chissà quale altro astruso motivo. Ovviamente di narcotizzarlo e “rimpatriarlo” non se ne parla nemmeno…

    Scribacchina ha detto:
    23 febbraio 2013 alle 19:23

    L’uomo è sempre il solito animale. Mi vergogno profondamente di far parte della specie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...