Record store day un anno dopo

Postato il Aggiornato il

Record Store day 2013
Record Store day 2013

Un anno dopo la mono redazione di questo blog celebra un altro record store day. E dopo il post dell’anno scorso, nel quale parlo dei più bei negozi di dischi che io mi sia mai ritrovato a visitare, devo dire che, a distanza di un anno, non so nemmeno se ho più messo piede in un negozio di dischi, almeno per comprare qualcosa.

E sì, sto facendo mea culpa. Perchè adoro i vinili e anche un po’ i CD e non mi piacciono gli emmepitre, anche se ammetto di usarli (comunque a 320 kps, e presi dai CD sia chiaro) più che altro per una questione di praticità. Eppure qualcosa del mistico fascino di infilarsi in un negozio e mettersi a scartabellare tra gli scaffali è andato irrimediabilmente perduto col tempo. Mi manca, ma avrebbe ancora lo stesso fascino?

E non è solo (ma anche, ammettiamolo) perchè nel 90% dei casi non trovo nulla di mio gusto e nel 99% invece non trovo quello che stavo cercando, non lo so, la magia si è persa. Certo, se avessi sotto casa un negozio come Music Hunter o Sound Pollution (vedasi post dell’anno scorso) probabilmente non avrei mai smesso di frequentare quello che, un tempo, era un sacro luogo di culto.

Il punto, forse è che bisogna che i gestori di negozi di dischi diano una sorta di plusvalore a chi varca la soglia, in termini di competenza, di accoglienza e di celerità. Mi ricordo perfettamente che smisi di presentarmi al mio negozio di fiducia perché in sei mesi non furono in grado di farmi arrivare un disco! Con anche svariati passaggi a vuoto per vedere se fosse arrivato. No dai, siamo seri… se io, che sono un pusillanime privato, posso farmelo arrivare in una settimana dal Regno Unito o un mese dagli USA, spendendo anche meno, mi spiegate come mai un negoziante, che in teoria gode di canali di distribuzione migliori, ci può impiegare fino a sei mesi? E come fa a venirmi ancora voglia di entrare in un negozio di dischi? Lo spulciare ha indubbiamente il suo fascino ma non si può puntare solo su quello!

Ed allora ben vengano iniziative come questa, come il singolo dei Pink Floyd “See Emily Play” uscito per l’occasione (ma ha senso che lo venda amazon?) o l’ “Album più corto del mondo” fatto uscire dalla Earache, ben vengano i concerti nei negozi, ma che non si finisca per dimenticare tutto, puntualmente, il giorno successivo come succede con le “giornate dedicate” alle donne, al lavoro, alla poesia e a tutto quello che vi può venire in mente… i negozi di dischi sono un patrimonio sia per chi vende che per chi acquista, ma sta ad entrambi non far sì che questo patrimonio vada inesorabilmente perso.

[youtube http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=xWSDMYWJzDY]
Annunci

4 pensieri riguardo “Record store day un anno dopo

    Scribacchina ha detto:
    19 aprile 2013 alle 17:17

    Confesso che anch’io, vuoi per pigrizia vuoi per la manna che si riesce a reperire sui vari Spotify, sono secoli che non entro in un negozio di dischi “vero” (fatti salvi i transiti al Mediaworld davanti agli scaffalini pieni di Pausini e compagnia cantando, che evito come la peste…)

      nxero ha risposto:
      19 aprile 2013 alle 19:59

      Ho deciso che darò una possibilità al negozio di fiducia: domani vado a vedere se hanno il singolo dei Pink Floyd 😉

      nxero ha risposto:
      23 aprile 2013 alle 09:55

      Ah, il 45 giri c’era ed è proprio carino in vinile rosa con il diegno di Syd Barrett allegato, anche se, ovviamente, l’ho strapagato… vabbeh: è per una buona causa!

        Scribacchina ha detto:
        23 aprile 2013 alle 10:04

        Ottima, non buona! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...