Satana

Un sorriso dagli inferi!

Postato il Aggiornato il

Per chi non li conoscesse, gli Immortal sono un gruppo di trve black metal norvegese, di quelli cattivi, della prima ora: mangiano tenebre a colazione e dicon su le orazioni al signore degli inferi alla sera. Uno di quei gruppi che si prende sempre molto sul serio nel suo essere smodatamente misantropo e negativo, che fa dell’odio il suo verbo e la cui musica si compone di chitarre che suonano come vespe imbizzarrite, di una batteria che scalcia come un cavallo epilettico ed il cui cantato assomiglia ad un urlo stridulo e soffocato. Bellissimo, anche se tutta questa presentazione prescinde dai tre lati della loro musica che nessuno ha mai considerato come si deve:

1. Lato Goliardico: Come abbondantemente dimostrato ne “Il Nome Della Rosa”, il riso deturpa il viso degli uomini rendendoli simili a scimmie ed è una manifestazione demoniaca per la quale è lecito condannare a morte chi si abbandona ad una perversione così pesante. Per questo motivo i nostri rendono tributo ad una ben nota icona dell’umorismo inglese del passato:

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=TLXp0_NzF4w]

2. Lato Disco-gay: La danza ed i rapporti sessuali hanno sempre fatto parte dell’immaginario legato ai Sabba, quindi perché non scatenarsi in allegria con gli amici abbattendo le ultime sciocche barriere omofobiche che, se il governo ci fa la grazia di adeguarsi (con un ritardo ignobile) alle altre leggi degli stati europei, dovrebbero anche diventare fuori legge?

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=VtsMkF3lqcs]

3. Lato Bucolico-paesano: Non credo che a me potrebbe mai succedere se fossi cittadino norvegese, ma posso capire che, dopo aver cercato per anni di soffocare le sue occulte origini abruzzesi, queste si siano riaffacciate nella mente di Abbath (il leader del gruppo) con una prepotenza inusitata. Dopo anni di gelo e tenebra, il suo io recondito, profondamente legato alla terra di Abruzzo, non può più tacere, così come il suo cuore che appartiene a Concettina e non a Lucifero!

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=5I6YeEUyQVI]

i twist and turn i can’t sleep at night

Postato il Aggiornato il

Chissà cosa diavolo faceva Marc Almond quando, preso dai suoi tormenti, non riusciva a dormire la notte, magari fantasticava su satana o Crowley o, più facilmente, La Vey? Non lo so ma svegliarsi alle 4.00 di mattina e poi non riuscire più ad addormentarsi è un’esperienza piuttosto comune per me, un’esperienza che anche stamattina non mi sono fatto mancare, come se già tutto il contorno di disillusione e depressione non bastasse.

Yeee! Io sono sveglio e voi no! Accidenti a me. Stare lì a rigirarsi come un sandwich inquieto tra due lenzuola che, ben presto, si trasformano in mostri che ti si avvolgono attrorno, traformandoti immediatamente nella caricatura tragicomica di Tutankhamon, senza nemmeno avere un minimo conforto dal fido Anubi. Cadendo, ovviamente, tra le braccia della paranoia e dei pensieri ossessivi e compulsivi… non c’erano dubbi.

Allora ti alzi e l’atmosfera è surreale, la neve caduta riflette la poca luce e sembra quasi mattina inoltrata ma, se guardi fuori dalla finestra per bene ti accorgi che in giro ci sono solo panettieri ed assassini. Almeno sono svegli per un motivo remunerato da soldi o soddisfazione intrinseca o, magari, da entrambi. Io no! Allora molle come un budino scendo le scale, mi lavo la faccia e faccio colazione. Accendo la Tv guado svogliatamente un episodio di una serie poliziesca canadese che mi lascia totalmente indifferente, gioco con la gatta, la faccio uscire dietro pressante richiesta, penso ai miei occhi crepati dalle quattro ore scarse di sonno spengo la luce e tento maldestramente di dormire sul divano. Tentativo misero per un misero fallimento. Mi butto su rai news 24 e mi rattristo ancora di più. Alla fine il sole sorge, ma non è un gran sollievo considerando che c’è un’altra giornata da affrontare e mi sento uno straccio e mi sta anche venendo il mal di gola.

Mi sovviene il dubbio che, forse, pensare al diavolo ed ai suoi amichetti era meglio… magari è così che si diventa satanisti, tu che dici Marc? Tuttavia un agnostico non può fruire di siffatta tematica…